Ceppo probiotico

Streptococcus salivarius K12

Overview

Lo Streptococcus salivarius K12 è un particolare ceppo di batterio che si trova naturalmente nella flora batterica umana, in particolare nella cavità orale e nella gola.

È noto per avere proprietà probiotiche, il che significa che può fornire benefici per la salute umana quando presente in quantità adeguate nell’organismo.

Alcuni studi hanno suggerito che lo Streptococcus salivarius K12 possa aiutare a ridurre la colonizzazione di batteri patogeni nella cavità orale, contribuendo così a prevenire infezioni batteriche come faringiti e tonsilliti.

Inoltre, è stato proposto che possa aiutare a mantenere un equilibrio salutare della flora batterica nella bocca e nella gola, riducendo così il rischio di infezioni e migliorando la salute generale delle vie aeree superiori.

Un recente studio condotto in Italia ha esaminato l’efficacia del K12 nel ridurre l’incidenza di faringotonsilliti e otiti medie acute (OMC) in questo gruppo di bambini.

Il K12, un ceppo batterico orale con sensibilità agli antibiotici, è noto per la sua capacità di produrre sostanze in grado di inibire la proliferazione di agenti patogeni quali Streptococcus pyogenes, coinvolto nelle faringotonsilliti, e altri batteri responsabili di OMC come Haemophilus influenzae, Streptococcus pneumoniae e Moraxella catarrhalis.

In altre ricerche condotte negli anni scorsi, la somministrazione prolungata di K12 per 90 giorni è stata associata a una riduzione significativa del numero di episodi di faringotonsilliti e otiti medie acute nei pazienti con infezioni ricorrenti. Più di recente uno studio clinico ha esteso il periodo di trattamento preventivo a 180 giorni, dimostrando una significativa riduzione delle infezioni respiratorie superiori nei bambini di 3 anni.

Lo studio italiano in questione ha coinvolto 133 bambini non suscettibili a infezioni ricorrenti da Streptococcus, suddivisi in due gruppi: uno trattato con K12 per due periodi di tre mesi separati nell’arco di 12 mesi e uno senza trattamento probiotico. I risultati hanno indicato una riduzione significativa dell’incidenza di faringotonsilliti e otiti medie acute nel gruppo trattato con K12 rispetto al gruppo di controllo. In particolare, si è osservata una riduzione del 90% nelle infezioni da Streptococcus e del 70% nelle otiti medie acute.

Questi risultati suggeriscono che il K12 possa svolgere un ruolo importante nella prevenzione delle infezioni respiratorie superiori nei bambini non suscettibili a infezioni ricorrenti da Streptococcus. Tuttavia, ulteriori studi sono necessari per confermare tali conclusioni e comprendere meglio il meccanismo d’azione del K12 nell’ambito della salute respiratoria pediatrica.

È importante sottolineare che la ricerca su Streptococcus salivarius K12 è ancora in corso e che i suoi effetti sulla salute umana potrebbero variare da persona a persona. Prima di utilizzare qualsiasi integratore o prodotto contenente questo batterio, è sempre consigliabile consultare un professionista medico.

Scopri i prodotti che lo contengono

Torna in alto
Illustrazione iscriviti alla newsletter di microbiotanews

Il segreto per un benessere autentico risiede nella costanza delle nostre azioni quotidiane.

Iscriviti alla newsletter

Ricevi ogni settimana i consigli, gli approfondimenti e le ultime scoperte dal mondo del microbiota.
Informativa sulla privacy
Inviando il presente modulo confermo di avere letto e compreso l'informativa sulla privacy di MicrobiotaNews